01 ott 2010

Circomassimo a Internazionale




CERCANDO IL PARADISO PERDUTO”
inaugurazione venerdì 1 ottobre alle ore 14.00


decine di testimonianze fotografiche realizzate da Giovanni Rodella, ormai veri e propri documenti che illustrano tre decenni di costume, lotte, amori, paure di omosessuali e transessuali italiani
dal 1975 con il gruppo il FUORI, la grande manifestazione di Parco Lambro e il primo Pride nazionale a Bologna nel ’78, per continuare con iniziative prettamente culturali come festival di cinema, musica e teatro, con gli edonistici ed appassionanti campeggi gay in Grecia e a Capo Rizzuto, l’era AIDS, i matrimoni civili, fino al Pride Nazionale di Bologna del 2008

alla Porta degli Angeli, meglio nota come Casa del Boia
per due week-end successivi, dall’1 al 3 e dall’8 al 10 ottobre
dalle 14 alle 19, a ingresso gratuito.



“RIDICOLI/BANALI/ASSENTI:
gay, lesbiche e trans nel tritacarne dei media italiani”
Magazzini Generali
via Darsena
venerdì 1 alle ore 17.00


dibattito sul rapporto fra media e questioni riguardanti il mondo LGBT, dalla censura ai giri di parole confusi e insondabili uniti a pruderie e morbosità tipiche di stampa e tv fino a pochi anni fa, allo sdoganamento attuale, con una qualità della comunicazione non sempre all’altezza, e anzi a volte pesantemente fuorviante e offensiva
con:
- Franco Grillini, figura storica del movimento LGBT e presidente di Gaynet
- Tommaso Cerno, giornalista de L’Espresso

condurrà il dibattito Stefano Bolognini, responsabile dell'ufficio stampa di Arcigay



“MaterNO”
inaugurazione venerdì 1 ottobre ore 18.30
Magazzini Generali
via Darsena
venerdì 1 sabato 2 domenica
3 ottobre
dalle 17.00 alle 23.00


esposizione di scatti artistici realizzati da Elisabetta Chinarelli sul tema della maternità negata, desiderata, costruita e decostruita, con la performer e scrittrice Maura Chiulli come protagonista principale
sessanta scatti in bianco e nero puntati all’essenzialità e all’assenza di ogni artificiosità nei significati, negli abiti e negli oggetti

in collaborazione con Yoruba

Nessun commento:

Posta un commento