09 mag 2009

Giornata internazionale contro l'omofobia 2009

La Giornata internazionale contro l'omofobia (o IDAHO, acronimo di International Day Against Homophobia) è una ricorrenza che si celebra il 17 maggio.

L'obiettivo della giornata è quello di promuovere e coordinare eventi internazionali di sensibilizzazione e prevenzione per contrastare il fenomeno dell'omofobia in tutte le sue forme, compresa la transfobia.

Ideata da Louis-Georges Tin, curatore del Dictionnaire de l’homophobie (Presses Universitaires de France, 2003), la prima Giornata internazionale contro l'omofobia ha avuto luogo il 17 maggio 2005, a 15 anni esatti dall'eliminazione dell'omosessualità dalla lista delle malattie mentali da parte dell'Organizzazione Mondiale della Sanità.

Per la prima volta 12 associazioni si uniscono per lanciare in tutta Italia una grande campagna si sensibilizzazione per curare una grande malattia sociale: l'omofobia.

Sono decine le iniziative culturali che le associazioni organizzano in tutte le città italiane, volte a promuovere contesti di relazione tra le diverse identità e a sensibilizzare la popolazione contro i pregiudizi.

Anche a Ferrara per l'occasione saranno nuovamente allestite le sagome della mostra "Guarda in faccia la violenza" per raccontare alcune storie accadute davvero non solo a donne ma anche a uomini costretti a subire discriminazioni e umiliazioni solo a causa del diverso orientamento sessuale. Ci troverete domenica 17 nella corte del Castello Estense dalle ore 9 fino a sera.

Le associazioni che promuovono la campagna italiana sono: Arcigay - Associazione Lesbica e Gay Italiana, ArciLesbica - Associazione nazionale, Agedo - Associazione genitori, parenti e amici di omosessuali, Famiglie Arcobaleno - Associazione genitori omosessuali, CGIL - Ufficio Nuovi Diritti, ARCI, Associazione Radicale Certi Diritti, Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli, Dì Gay Project, GayLib, Rete Lenford - Avvocatura per i Diritti LGBT, Rete degli Studenti Medi.

Nessun commento:

Posta un commento